Il rapimento di p. Pierluigi Maccalli – due anni prigioniero di estremisti islamici  nel Sahel (dal 17 settembre 2018 all’8 ottobre 2020)-  ha segnato il mondo missionario legato alla  Società Missioni Africane, l’istituto al quale appartiene.

Nella parte di Niger  dove è stato rapito p. Maccalli fino a tre anni fa i missionari della SMA potevano celebrare ed esercitare tranquillamente la loro opera di evangelizzazione. Adesso in quelle zone non è più possibile fare nulla e la presenza cristiana è stata azzerata: i missionari sono stati costretti a lasciare, la gente non può radunarsi in chiesa nemmeno per una semplice preghiera.

CLICCANDO QUI, a pagina 10 trovi la scheda didattica e le interviste correlate alla storia.

CLICCA QUI per conoscere la Giornata dei Missionari Martiri e scaricare il materiale