Maria Assunta Porcu faceva parte dell’Istituto delle Piccole apostole di Gesù, l’istituto religioso nato nel 1957 su ispirazione del cardinale di Milano Schuster  realizzata  a don Cesare Volonté. Dice di lei sorella Anna: «Io credo che lei avesse un intuito particolare: quando veniva a conoscenza  di una situazione di necessità, partiva come  un razzo. Viveva la vita che facciamo noi piccole apostole,  dedicandoci ai lavori manuali semplici per guadagnarci da vivere». Portare una carezza, un pasto caldo, consolare chi era più solo o chi passava un momento di sofferenza erano le caratteristiche di sr Maria Assunta.  Ha vissuto così ed è morta così il 12 dicembre 2020.  Stava portando un piatto caldo a un senza fissa dimora che le abitava di fronte, su uno svincolo della tangenziale. E un’auto l’ha falciata. 

Fratel Leonardo Grasso, il camilliano “originale”. Originale perché era una vocazione adulta: fino a 50 anni era stato agente di commercio a Catania, poi la vocazione e la scelta di lasciare tutto per indossare l’enorme croce rossa al petto che contraddistingue i Ministri degli Infermi. Fratel Leonardo aveva 75 anni e una predisposizione innata al servire intrecciando vite.
Il 5 dicembre 2020, all’alba, un incendio maldestro ha tentato di coprire l’omicidio di fratel Leonardo Grasso nella Tenda San Camillo di Riposto, in provincia di Catania. A provocarlo Paolo, uno degli ospiti della struttura voluta fortemente dall’ordine di San Camillo e gestita da fratel Leonardo.

CLICCA QUI per conoscere la Giornata dei Missionari Martiri e scaricare il materiale