Sostieni i progetti della Pontificia Opera dell'Infanzia Missionaria

La Pontificia Opera dell'Infanzia Missionaria, attraverso le direzioni nazionali, raccoglie offerte per finanziare progetti di solidarietà a favore dei bambini di tutto il mondo. Si costituisce così il Fondo Universale di Solidarietà nel quale confluiscono anche le offerte raccolte per la Giornata Missionaria dei Ragazzi del 6 gennaio.

ESEMPI DI PROGETTI FINANZIATI DAL FONDO UNIVERSALE DI SOLIDARIETÀ DELLA
PONTIFICIA OPERA DELL'INFANZIA MISSIONARIA

BANGLADESH, Diocesi di BARISAL: Chiesa del Santissimo Redentore, BANIARCHOR
Il progetto parte da una parola chiave: Famiglia gioia nella Misericordia. Richiesta di sostegno ai bambini bisognosi in parrocchia  attraverso un supporto economico per fornire cibo e assistenza medica ai bambini poveri. Sostegno ai piccoli dell'ostello; acquisto di libri, cancelleria, vestiario, corsi di formazione. Il progetto mira ad estendere l'amore di Dio e della Chiesa ai bambini trascurati e indigenti fornendo loro beni primari, alfabetizzazione di base, educazione scolastica e cristiana.

FILIPPINE, Diocesi di BALANG: Fr. Centro Lodovico Acernese Y., TUYO
Gestito dalle Suore Francescane Immacolatine, il sostegno richiesto verrà impiegato per l’acquisto di attrezzature per il centro: sedie e tavoli; laptop, sistema audio, tv, proiettore, microfono, lettore cd. I beneficiari sono bambini di 10-14 anni che frequentano i programmi di formazione nel centro di formazione giovanile, per contrastare i rischi di mortalità, di prostituzione, di tossicodipendenza e delinquenza giovanile.

INDONESIA, Diocesi di MANADO: Commissione diocesana delle POM, MANADO
Progetto a sostegno delle Attività di campo spirituale per bambini della Diocesi. A Manado sono presenti  63 parrocchie sparse in tre province. Attraverso il sussidio si copriranno le spese per il cibo, i trasporti e quanto occorre per lo svolgimento di attività pastorali volte a raggiungere il maggior numero di bambini presenti in diocesi.

BARBADOS, Diocesi di BRIDGETOWN: St. Patrick's Catholic Primary School
La scuola primaria St. Patrick’s fondata nel 1932 è l'unica scuola cattolica presente nel paese. Presenza importante per la comunità non solo per il servizio di educazione e scolarizzazione ma anche come canale di evangelizzazione cristiana. Il sussidio andrebbe a supporto delle spese di gestione; per l’acquisto di strumenti necessari alla didattica: computer ,laptop, proiettore, strumenti musicali, audiovisivi e attrezzature sportive.

GUYANA, Diocesi di GEORGETOWN, : Orfanatrofio dei ragazzi di San Giovanni Bosco, PLAISANCE
In Plaisance la povertà è estrema e la violenza dilaga per le strade: AIDS, droghe, alcol, gravidanze adolescenziale, suicidi, senzatetto. L’orfanotrofio maschile di San Giovanni Bosco accoglie i bambini cercando di dar loro mezzi, non solo di sostentamento ma e soprattutto educativi per donare una speranza di futuro a questi piccoli. Il sostegno andrebbe a coprire le spese di manutenzione della struttura; acquisto di cibo, vestiti, supporti sanitari.

SAN VINCENZO E GRENADINES, Diocesi di KINGSTOWN: Casa di Nostra Signora di Guadalupe, FINE CANALE
La casa di Nostra Signora di Guadalupe è stata fondata dalle sorelle di San Giuseppe di Cluny come una struttura di accoglienza per le ragazze abusate. La casa provvede alle necessità primarie di queste vittime di violenza ma offre loro anche istruzione ed educazione  così da poter prospettare loro un futuro lavorativo di promozione e indipendenza. Il sussidio va a coprire le spese di manutenzione della casa e i costi per assistenza medica, formazione del personale, sicurezza.

ALGERIA, Diocesi di LAGHOUAT : Sorelle N.D. di Salette, EL MENIAA
Il progetto promuove eventi ed attività culturali per i bambini 2 pomeriggi a settimana così da testimoniare in modo discreto una presenza cristiana in un contesto musulmano. Il sostegno sarà di aiuto per l’acquisto di materiale didattico e i vari costi operativi.

BURKINA FASO, Arcidiocesi di BOBO-DIOULASSO: Parrocchia N.D. des Falaises, DINGASSO
Costruzione di due sale per la catechesi nella parrocchia N.D. des Falaises carente di strutture attrezzate per l’accoglienza e le attività che coinvolgono i cammini di iniziazione cristiana. Attualmente, infatti, per lo svolgimento della catechesi i bambini sono raggruppati  o in cappella o  all’aperto sotto gli alberi. Le sale che saranno realizzate verranno impiegate anche per incontri anche al livello diocesano.

BURUNDI, Diocesi di Bururi: Centro per i portatori di handicap, MAKAMBA
Il Centro accoglie circa 252 bambini portatori di handicap di vari livelli. Il sussidio richiesto andrebbe a supporto dei costi sostenuti per  procedere alle sessioni di fisioterapia; copertura spese ospedaliere; protesi; medicinali per epilessia e malaria. L'assistenza  di cui necessitano questi piccoli ha una durata media di oltre 3 mesi e le famiglie non possono sostenere la spesa.

ISOLE SALOMONE, Diocesi di GIZO: Costruzione di un asilo a SOTIWA
Il progetto prevede la costruzione di un asilo nel villaggio di SOTIWA dove è appena stata ricostruita la parrocchia dei SS. Pietro e Paolo.  Nel 2007  la diocesi ha subito un grave terremoto e uno tsunami che ha distrutto la chiesa e le strutture scolastiche. Pian piano il villaggio di Sotiwa è stato ricostruito. Attualmente la comunità è costituita da un gran numero di famiglie di pescatori e giardinieri appartenenti a varie affiliazioni religiose e per tale motivo è necessario ricreare strutture che accolgono i bambini per l’ educazione e  la scolarizzazione. Il sussidio andrebbe a coprire i costi dei materiali e spese di manodopera per costruire il nuovo asilo.

KIRIBATI, Diocesi di TARAWA-NAURU: Costruzioni aule scuola San Giovanni Paolo II
Il progetto prevede la costruzione di aule per la scuola San Giovanni Paolo II sita presso la Parrocchia dell’Isola di Natale. Quest'isola è molto isolata e di conseguenza gli standard di istruzione sono al di sotto della media. Sono poche le attività offerte ai bambini su quest'isola e per tale motivo il progetto verterà anche a realizzare e migliorare la didattica i bambini includendo anche altre offerte come sport, musica, arte e pesca. Il sostegno andrà i costi dei materiali e spese di manodopera per la costruzione.

UCRAINA, Diocesi di MUKACHEVO DI RITO BIZANTINO: Casa "Città della Misericordia San Nicola”
La casa per bambine “Città della Misericordia” è un centro a Dubove  che si occupa dell’accoglienza e della crescita di queste piccole indigenti. Il sussidio richiesto permetterebbe la copertura di spese onerose che riguardano principalmente il riscaldamento della casa nel periodo invernale molto rigido in Ucraina: acquisto legna e  le spese di energia elettrica sono onerose. Necessari anche l’acquisto di medicine, di alimenti, e di materiali didattici quali computer e stampante.

AZERBAIGIAN, Prefettura Apostolica  AZERBAIJAN: Centro Maryam Baku
Si tratta dell'unica parrocchia in tutto il paese e richiede un sussidio per la realizzazione di due campi estivi per bambini e uno per animatori e un "campo estivo" in città per coloro che non possono dormire fuori casa.

ALBANIA, Diocesi di LEZHE: Centro diurno Missionari dell'incarnazione
Il Centro garantisce una sistemazione diurna per i bambini bisognosi che vivono in mezzo alla campagna in povertà senza cibo e pessime condizioni sanitarie. Il sussidio richiesto è necessario per il  mantenimento del centro che prevede l’acquisto di alimenti, materiale didattico, medicine, vestiario, materiale di catechesi e giochi.

 

COME DONARE