La Pontificia Opera di San Pietro Apostolo è lo strumento principale della Chiesa cattolica per promuovere un programma di sostegno, spirituale e materiale alle vocazioni sacerdotali locali nelle missioni di tutto il mondo. E’ suo il compito di favorire lo sviluppo delle giovani Chiese di missione sostenendo con vari mezzi la formazione del loro personale apostolico. In poco più di cento anni l’Opera è riuscita a raccogliere attorno a sé migliaia di persone, accomunate dal medesimo impegno in favore dei seminaristi delle Chiese del sud del mondo. In particolare, attraverso un Fondo Universale di Solidarietà, vengono forniti in maniera regolare i mezzi economici necessari alla costruzione dei seminari e al mantenimento dei seminaristi. Attualmente sono affidati all’Opera circa 76.000 seminaristi distribuiti in poco meno di 1.000 seminari. Ogni offerta, anche la più piccola, diviene espressione concreta della cattolicità della Chiesa e della comunione universale dei credenti. 

L’Adozione missionaria di un seminarista

Desideri in particolare accompagnare il cammino vocazionale di un giovane africano, asiatico, latinoamericano o dell’Oceania fino alla sua ordinazione sacerdotale?
Puoi farlo, accogliendolo nella fede come un vero e proprio figlio “adottivo” attraverso l’adozione missionaria. 
Ti chiediamo di pregare in modo speciale per lui e di accompagnare la tua preghiera con un piccolo contributo economico destinato al mantenimento di tutti i seminaristi delle Chiese di missione sostenuti dalla Pontificia Opera di San Pietro Apostolo.

Chi può sottoscrivere un’adozione?

Tutti: persone singole, famiglie, gruppi, comunità religiose e parrocchiali. 
Si può chiedere che l’adozione missionaria sia dedicata al ricordo di una persona cara, al suffragio di un defunto, alla memoria di una particolare circostanza come, ad esempio, in occasione di un Giubileo sacerdotale.

Cosa ricevi se cominci un'adozione missionaria?

 • Un attestato contenente foto e dati essenziali relativi al seminarista adottato. 
 • Ogni anno un aggiornamento riguardante il cammino scolastico del seminarista.

Quanto dura un’adozione?

Almeno cinque anni e si conclude con l’ordinazione sacerdotale del seminarista. 
Nel caso in cui l’adottato venga ordinato sacerdote prima che siano compiuti cinque anni dall’inizio dell’adozione o se egli per altre ragioni lasciasse il seminario, i benefici dell’adozione vengono trasferiti ad un altro seminarista. Di tutto ciò Missio darà comunicazione all’adottante.

Come sostenere gli studi di un seminarista?

Ogni adottante è libero di indicare il contributo economico per il quale intende impegnarsi. A puro titolo di orientamento si suggeriscono le seguenti somme, anche nell'arco di cinque anni:

adozione parziale: € 250,00 (contributo minimo al mantenimento di un seminarista per cinque anni)
adozione totale: € 2.600,00 (mantenimento completo di un seminarista per cinque anni).

È possibile sottoscrivere un’adozione permanente con il versamento unico di € 7.750,00 la cui rendita viene annualmente destinata al mantenimento di un seminarista.

Breve storia della Pontificia Opera di San Pietro Apostolo
Espressione significativa del “genio femminile” missionario, l’Opera muove i primi passi in Francia nel 1889 per iniziativa di una giovane, Jeanne Bigard, e di sua madre Stephanie.
Madre e figlia frequentano abitualmente la Società delle Missioni Estere di Parigi.
In una lettera indirizzata alla famiglia Bigard del 1 giugno 1889, Mons. Cousin, vescovo di Nagasaki (Giappone), esprimeva il suo rammarico nel rimandare in famiglia, per mancanza di fondi, ragazzi che “avrebbero potuto diventare eccellenti seminaristi e buoni sacerdoti”. Lo scritto del vescovo missionario suona per le due donne come una vera e propria chiamata: il sostegno alla formazione del clero indigeno sarebbe stata la vocazione cui offrire, senza riserve, tutta la loro vita. 
Intorno alle due donne nasce un sodalizio che si propone di aggregare persone disponibili a sostenere gli studi dei seminaristi attraverso la creazione di borse di studio annuali e perpetue, offerta quotidiana della preghiera e del lavoro. 
L’Opera si estende velocemente. La Santa Sede il 3 maggio 1922 la rende organizzazione pontificia, con il fine di assicurarne l’efficacia e di sottolinearne il carattere universale.

SEMINARI COLLEGATI ALLA SEZIONE ITALIANA DELL'OPERA DI SAN PIETRO APOSTOLO 

COME DONARE 

Per ulteriori info contattaci allo 06.66 50 26 21/22 o scrivici a pospa@missioitalia.it